Prodotti per
l'igiene personale
e per la casa

GRAZIE!


 New1

banner cibo donne

macrobiota


sprechi

Il 2 agosto 2016 il Senato ha approvato in via definitiva il disegno di legge sulla donazione e la distribuzione di prodotti alimentari a fini di solidarietà sociale, già approvato dalla Camera.

scarica il testo della legge...


cosmesi

prodotti corpo

detersivi


 

cipolle

Capita, certe mattine, di svegliarsi ispirati.
Alcune volte non vorresti mettere neanche un alluce fuori dal letto, altre hai già in mente la miriade di cose che vuoi realizzare e non vedi l’ora di far partire la giornata.
Ti è mai capitato?
Anche al Socialmarket coltiviamo sogni e progetti per dare gambe a un’idea di comunità solidale.

Dopo distribuzione di alimenti, libri gratuiti, progetto servizi, ora arriva un altro tassello sull’autoproduzione. Se sembra impossibile sfuggire al mantra "acquista e consuma" proposto dalla nostra società consumista, spesso per prodotti non necessari, è vero che possiamo fare qualcosa a riguardo: ognuno di noi. Nel nostro piccolo possiamo fare molto, soprattutto se parliamo di autoproduzione.
A questo proposito Eortè, in collaborazione con l’Unione delle Terre d’Argine, ha avviato un nuovo progetto sperimentale all’interno delle attività a sostegno del Social Market “Il Pane e le Rose” di Soliera.

Grazie alla stipula del contratto di Rete tra Eortè e l’Azienda Agricola St. Antonio Abate di Limidi di Soliera (MO) abbiamo unito risorse e competenze di attori diversi in un progetto di autoproduzione di cipolle coltivate secondo metodo biologico da integrare agli alimenti destinati al sostegno delle famiglie che si rivolgono al Social Market.

E così nel mese di marzo, sotto l’attenta guida esperta di Davide Casarini (Responsabile dell’Azienda Agricola) un folto numero di volontari del Social Market “Il Pane e le Rose” si sono cimentati nelle delicate fasi della semina del prodotto: la cipolla.

Le fasi della crescita andranno seguite con attenzione e si interverrà nella pulizia dalle erbe infestanti, nell’irrigazione ecc., prima di arrivare alla giornata della grande “Festa” dove tutti insieme potremo raccogliere il frutto del nostro lavoro, che speriamo abbondante, da trasportare poi al Social Market e metterlo a disposizione delle famiglie.

Il progetto si sta attestando utile, anche solo in queste sue prime fasi e stiamo sperimentando con soddisfazione diverse azioni:

  • l’autoproduzione di generi alimentari per sostenere il Social Market “Il Pane e le Rose” (in questa fase produrremo cipolle ma in seguito potremmo aumentare sia le quantità che le tipologie dei prodotti).
  • la formazione in agricoltura biologica per i volontari del Social Market “Il Pane e le Rose”, (la particolare competenza ed esperienza di Davide Casarini permette di trascorrere un tempo di formazione sul campo).
  • la collaborazione con l’Azienda Agricola St. Antonio Abate, (esempio di attività sinergica tra esperienze profit e non profit).

Con pazienza attendiamo il trascorrere delle giornate per arrivare a poter raccogliere: la cipolla e raccontare i risultati di questo progetto.

Ecco i nostri bravissimi volontari al lavoro!!!

auto 01 auto 05 auto 02

auto 07 auto 08 auto 11