Orto 2022Per il 2022 si va verso un'espansione del progetto dell’Orto Condiviso, sia in termini di quantità (verranno raddoppiate le superfici coltivate), sia in termini di varietà di ortaggi coltivati.

Grazie alla collaborazione con le tante realtà che ci hanno sempre sostenuti, e con l’inserimento di un nuovo tirocinante, nel nostro Orto verranno coltivati aglio, patate,cipolle e, da quest’anno, anche le zucchine, che da maggio a settembre andranno ad arricchire l'offerta di verdure sugli scaffali del market!

Le nuove colture verranno seminate e messe a dimora da marzo in poi, a seconda delle diverse stagionalità, e sino ad agosto saremo impegnati nella cura e nella raccolta dei prodotti.

Ringraziamo sin da ora tutti coloro che saranno impegnati con noi nella realizzazione di questo progetto, che ormai è giunto alla quarta edizione!

Il progetto viene reso possibile grazie alla collaborazione con l’Azienda Agricola Biologica Sant’Antonio Abate di Davide Casarini.

L’azienda, oltre ai terreni, mette a disposizione anche le conoscenze e le competenze di Davide sull’agricoltura biologica, un valore importante per la coltivazione dei nostri prodotti. Oltre al lavoro di gestione del progetto fatto da Riccardo Salami, coordinatore del Pane e le Rose, la riuscita di questo lavoro è possibile soprattutto per merito dei volontari del Social Market, che si sono resi disponibili per queste attività.

Questa iniziativa per noi è davvero importante, perché ci permette di portare avanti un pezzo importante del nostro lavoro: garantire ai nostri utenti prodotti di alta qualità, freschi, salutari e a km0.

La cura e l’attenzione a ciò che mangiamo è fondamentale per tutelare la propria salute e il proprio benessere. E l’Orto Condiviso ci permette di garantire questo diritto anche ai nostri utenti!